Newsletter

Iscriviti alla newsletter per conoscere per primo le proprietà in vendita e rimanere aggiornato sulle ultime novità


  Accetto le condizioni sulla privacy
  • RICHIEDI INFORMAZIONI
Torna alla ricerca

Affascinante dimora storica dominante le colline venete

Mussolente, Mussolente 
Trattativa Riservata 1.750 M2

DETTAGLI IMMOBILE

  • Indirizzo: Mussolente, Mussolente
  • Prezzo: Trattativa Riservata
  • M2: 1.750
  • ha: 17
  • Tipologia: Villa / Casa Indipendente
  • Riferimento: 3815

DESCRIZIONE

Villa Negri Piovene Porto Godi è stata definita dal prof.Renato Cevese nel suo libro "Ville della provincia di Vicenza" come "La più estrosa e libera invenzione offerta dall'architettura vicentina di tutti i secoli". L'eccezionale complesso sorge sulla cima di una collina che è stata rialzata con un terrapieno al fine di aumentare la scenografica imponenza del complesso che domina, con una vista di 360°, la pianura ai piedi del Monte Grappa. Ad aumentare la maestosità della Villa concorre l'eccezionale scalinata di 115 gradini racchiusa fra siepi di lauro.
La proprietà si trova a Mussolente a circa 5 km ad est di Bassano del Grappa e a 10 km da Asolo.
La Villa – commissionata dal nobile bassanese Antonio Negri Miazzi, avo degli attuali proprietari, all'architetto Antonio Gaidon - è stata completata nel 1764, è esposta a sud e gode di un clima particolarmente favorevole: gli inverni non sono mai freddissimi tanto che sulle colline circostanti vi sono piantagioni di olivi e sul muro di contenimento del terrapieno vi sono numerose piante di capperi, mentre le estati sono rinfrescate dalle correnti d'aria che scendono dal Monte Grappa e dalla Valsugana.
Il complesso monumentale perfettamente simmetrico, di circa 1750 mq oltre a vari locali di servizio, è costituto da un corpo di fabbrica centrale che si sviluppa su tre piani, cui sono unite, a minor altezza, due ali laterali (barchesse); a ciascun lato, staccate dalla villa vi sono due "torrette" una delle quali perfettamente abitabile; il frontone triangolare della villa cosi come le barchesse e le torrette sono sormontate da statue che esaltano l'aspetto iconografico della proprietà.
Il corpo centrale è costituito da un salone, sala da pranzo, biblioteca e altra sala, tutte impreziosite da stucchi di mirabile fattura e ottimamente conservati; ai piani superiori, ove si trovano altre camere e bagni, si accede attraverso uno scalone decorato anch'esso da stucchi. Nelle barchesse si trovano stanze e bagni.
La proprietà si completa di due guesthouse indipendenti localizzate sul retro della Villa, di cui uno adibito a casa del custode e l'altro come deposito attrezzi.
In totale la Villa è dotata di 17 camere da letto e 14 bagni.
La Villa è stata oggetto di recenti interventi di restauro conservativo sia sulle facciate, sia sugli stucchi, sia sugli impianti ed è pienamente ed immediatamente abitabile essendo dotata di impianti di riscaldamento e di tutti i comfort.
La Villa è circondata da un parco di circa 17 ettari con piante secolari ove esiste un vecchio labirinto, danneggiato dalle occupazioni militari della 1a e 2 a guerra mondiale e un roccolo da caccia oggi in disuso.
La Villa è il luogo ideale da cui partire alla scoperta di alcune delle città più belle d'Italia essendo ben collegata agli aeroporti internazionali di Treviso e Venezia (1 ora); Padova, Verona, Vicenza e il Lago di Garda sono a breve distanza e raggiungibili anche in treno dalla stazione di Bassano del Grappa. Le Dolomiti e Cortina d'Ampezzo saranno raggiungibili in un'ora e mezza con la superstrada Pedemontana Veneta, la cui ultimazione è prevista per il 2020/21 e che passa a 3 km dalla Villa. La Pedemontana Veneta collegherà anche la Villa al sistema autostradale del nord Italia, riducendo sensibilmente tutti i tempi di percorrenza anche per Milano e le altre città del Veneto.
Tutti i servizi come supermercati, farmacie e piccoli negozi locali sono raggiungibili a piedi.