X

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per conoscere per primo le proprietà in vendita e rimanere aggiornato sulle ultime novità


  Accetto le condizioni sullaprivacy
  • RICHIEDI INFORMAZIONI
Torna alla ricerca

Meravigliosa villa rinascimentale sulle colline di Firenze

Fiesole, Via Sant'andrea A Sveglia 
€ 2.700.000 461 M2

DETTAGLI IMMOBILE

  • Indirizzo: Fiesole, Via Sant'andrea A Sveglia
  • Prezzo: € 2.700.000
  • Camere: 4
  • Bagni: 3
  • M2: 461
  • Ettari: 5
  • Tipologia: Villa / Casa Indipendente
  • Riferimento: 1642

DESCRIZIONE

villa Rinascimentale in posizione dominante su una collina, con la facciata principale esposta a sud ed una vista spettacolare sul colle di Fiesole e la valle del Mugnone; sullo sfondo la città di Firenze col Campanile di Giotto, la Cupola del Brunelleschi e le Cappelle Medicee. In lontananza si scorge la campagna del Chianti fino alle Colline Metallifere e Volterra. Il lato est della villa si apre su Monte Fanna e a ovest è esposta verso Monte Morello. Il complesso è circondato da un parco di alberi secolari: cipressi, lecci, pini marittimi, querce, allori oltre a 700 piante di olivo che producono olio extra vergine di oliva della migliore qualità. Il terreno adiacente alla villa, circa 20.000 mq è fondo chiuso recintato, con concessione edilizia; nella proprietà è presente un pozzo perfettamente funzionante e molto produttivo. Le tre unità immobiliari presenti nella proprietà sono collegate tra loro e contemporaneamente indipendenti con ingressi e servizi separati. Al piano terreno si trova l'ingresso principale, un'ampia cucina, un salotto, la sala da pranzo e una camera con bagno, un ampio vano tecnico (caldaia e lavanderia), oltre ad un locale sotto la scala in pietra serena. All'esterno è presente infine una grande chiesa sconsacrata, affrescata (con due stanze accessorie ed ingresso esterno).

Al primo e al secondo piano si trovano due camere, un ampio salone, uno studio, un bagno, oltre all'appartamento "rurale" indipendente con tre vani e un bagno. Le prime notizie storiche accertate risalgono al 1100, ai tempi del dominio di Matilde di Canossa e del Margravio Corrado. In seguito, nel 1400, durante il primo rinascimento, all'edificio sono stati apportati importanti interventi architettonici, paragonabili, in maniera documentata, con opere esemplari della città di Firenze. Gli esterni come gli interni sono conservati perfettamente, con l'opera muraria originale incorniciata in stipiti di pietra serena dell'epoca, come pure gli antichi camini. La villa è un'antica dimora di interesse storico, notificata alla Sovrintendenza per le Belle Arti. L'immobile nel suo complesso è perfettamente restaurato e funzionante. I terreni sono in perfette condizioni ed adibiti alla coltivazione degli ulivi o mantenuti a boschi.