In compliance with the new directions for health and safety, our work is moving forward. All of our brokers are available for a live viewing of the properties in our portfolio. Contact us for further information.


In accordo con le nuove disposizioni in tema di salute e sicurezza, il nostro lavoro continua. Tutti i nostri brokers sono disponibili per un live viewing delle nostre proprietà. Contattataci per maggiori informazioni.
  • RICHIEDI INFORMAZIONI
Torna alla ricerca

Monumentale dimora immersa tra verde e mare

Capri, Via Tiberio 
Trattativa Riservata 1.200 M2

DETTAGLI IMMOBILE

  • Indirizzo: Capri, Via Tiberio
  • Prezzo: Trattativa Riservata
  • Camere: 16
  • Bagni: 18
  • M2: 1.200
  • Mq. esterni: 4.000
  • Tipologia: Villa / Casa Indipendente
  • Riferimento: 5212
  • Piscina: Si

DESCRIZIONE

La proprietà sorge in uno degli angoli più suggestivi dell'isola di Capri, in un'area caratterizzata da grandi ville immerse in vasti giardini. A metà strada tra il centro di Capri e Villa Jovis. Le ville Camarella e Timberina ed il loro grande giardino sono state realizzate nel 1940 dal grande regista e produttore cinematografico Carlo Ludovico Bragaglia. Villa Camerella di oltre 800 mq è in tipico stile caprese, sia all'interno che all'esterno si osservano molti elementi dello stile decorativo del luogo quali portali decorati, cornici di stucco, colonne tortili, soffitti a volta, finestre e comignoli arabeggianti. Il piano terra è composto da un'ampia zona di rappresentanza con due grandi saloni che affacciano sui porticati e sui tre patii del piano, due sale da pranzo, cucina e bagno, vari locali di servizio compresa una camera con bagno. Al primo piano: quattro camere ognuna delle quali comprensiva di sala da bagno e cabina armadio, un ampio terrazzo ed una loggia con vista sul Monte Solaro. Al secondo piano è situato l'appartamento padronale composto da un grande salone con vista sul Vesuvio, camera da letto padronale, sala da bagno e cabina armadio. Vi è una seconda camera adibita a spogliatoio-office con relativo bagno. Le camere sono circondate sui tre lati da un terrazzo la cui vista spazia dal Castiglione, al Monte Solaro, a tutto il Golfo di Napoli. Al terzo piano una camera da letto con bagno e locale armadi, loggia e grande terrazzo, con spettacolare vista a 360 gradi. Di particolare fascino la camera da letto nella quale era consueto ospite il principe Antonio De Curtis, più noto come Totò. Cinque camini e quattro grandi stufe in maiolica arredano gli spazi della villa oltre ad un grande forno in muratura nella cosiddetta ''Pizzeria''. La pavimentazione nella zona di rappresentanza è in un artistico mosaico di marmi intarsiati mentre nelle camere è in maiolica dell'epoca. In alcuni ambienti e sullo scalone interno raro parquet a listoni di castagno. Villa Timberina è di circa 400 mq, costruita nel 1950 riprende uno stile più sobrio i tipici elementi strutturali dell'architettura caprese. Il piano terra è articolato su due appartamenti, uno dei quali è attualmente utilizzato come casa del custode, per un totale di quattro locali con due bagni, a cui si aggiungono due grandi locali, uno adibito a palestra e l'altro attualmente utilizzato dai giardinieri con relativi portici e patii. Ai due livelli superiori si sviluppa un terzo appartamento con salone, cucina con dispensa e cinque camere da letto con bagno, cabine armadio e guardaroba, da entrambi i livelli si accede a due grandi terrazzi. La viste da Villa Timberina è infinita e spazia sull' intero golfo di Napoli. Due camini e tre grandi stufe in maiolica arredano gli spazi della villa oltre ad un grande forno in muratura sul terrazzo al primo livello. La pavimentazione è in maioliche dell'epoca. Nel giardino a grandi terrazzamenti pianeggianti che digradano verso il Golfo di Napoli e collegate da brevi scale in pietra, sono stati realizzati un grande frutteto, una limonaia, vari pergolati, spazi da gioco, spazi relax con panche e tavoli in pietra. Campo da bocce in terra battuta, campo da tennis, ampia piscina con trampolino e corner con idromassaggio, servita da due piccoli edifici in pietra a vista adibiti a bar e spogliatoio con bagni e docce. Nel giardino, alle essenze tipiche della flora mediterranea sono stati nel tempo accostati grandi alberi monumentali, anche provenienti da zone sub tropicali. Un paradiso nascosto a venti minuti di gradevole passeggiata dalla celebre "piazzetta".