X

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per conoscere per primo le proprietà in vendita e rimanere aggiornato sulle ultime novità


  Accetto le condizioni sulla privacy
Torna alla ricerca

Esclusiva villa storica nel cuore della lucchesia

Capannori 
€ 19.000.000 5000 M2

DETTAGLI IMMOBILE

  • Indirizzo: Capannori
  • Prezzo: € 19.000.000
  • Camere: 11
  • Bagni: 9
  • M2: 5.000
  • Ettari: 4,5
  • Tipologia: villa/casa independente
  • Riferimento: 209
  • Piscina: Si

DESCRIZIONE

Nella bellissima campagna lucchese è situata questa splendida villa seicentesca appartenuta alla famiglia Mansi, molto conosciuta in Europa nel campo del commercio della seta. L'edificio originario risale alla seconda metà del XVI secolo, in gran parte trasformato dall'architetto Oddi nella prima metà del 600. Sotto i Mansi subì una trasformazione nel 700 ad opera dell'architetto lucchese Giusti al quale dobbiamo l'eleganza dell'attuale facciata, mentre la trasformazione del parco ad opera di Filippo Juvarra, dotò la villa di eleganti spazi verdi che la rendono famosa per i suoi giardini. La proprietà è composta dalla villa principale, dalle scuderie e da una casa colonica, per un totale di circa 5000 mq., il tutto circondato da un parco di circa 4 ettari e mezzo. La villa principale si sviluppa su quattro livelli per un totale di circa 2100 mq., il piano seminterrato è costituito da ampi spazi ricettivi (le vecchie cucine,saletta reception, segreteria etc) in gran parte ristrutturati, al piano terreno rialzato si trova il bellissimo salone ed i locali adiacenti elegantemente affrescati, al primo piano 8 camere da letto con 6 bagni, al secondo ed ultimo piano 3 camere e 3 bagni. La villa è in gran parte ristrutturata rispettando lo stile dell'epoca, le scuderie e la casa colonica , per un totale di mq, 2800 circa necessitano invece di ristrutturazione anche se sono state effettuate recentemente delle opere di consolidamento dei solai ed il rifacimento dei tetti. Il grande parco che circonda la villa è impreziosito dalla presenza di una grande vasca chiamata "Peschiera" che serviva per l'approvigionamento del pesce, da un ninfeo dedicato a Venere, un giardino agrumeto ora in disuso, uno splendido pratone delimitato da alberi secolari e piante di camelie.