ChiamaciContattaci
Villa Monna Lisa - Dimora storica sulle colline di Firenze

Villa Monna Lisa - Dimora storica sulle colline di Firenze

Galleria (56) Mappa

A pochi chilometri da Firenze, straordinario complesso cinquecentesco di significativo prestigio storico e architettonico, appartenuto nel Cinquecento alla potente famiglia di Francesco del Giocondo, marito della Monna Lisa detta " la Gioconda". La villa passò in seguito alla famiglia Antinori, da cui il suo nome - Villa Antinori di Monte Aguglioni - per poi finire ai giorni nostri agli attuali proprietari.
Questo eccezionale complesso, immerso in un parco di 27 ettari suddiviso in giardini, viali alberati e un grande bosco, si compone della villa principale e numerose pertinenze come la casa del custode, edifici ad uso agricolo, la cappella privata, la piscina ed il campo da tennis.
Due sono gli accessi: il principale e originario che immette, attraverso un imponente cancello in ferro, nel maestoso viale alberato di cipressi che conduce al giardino con piante e vasche ornamentali; il giardino venne progettato dal noto architetto inglese Cecil Pinsent, che gli conferì i caratteri di un vero e proprio parco, con rose, essenze d'alto fusto e aiuole simmetriche. Da qui, una scalinata a doppia rampa contrapposta porta all'ingresso della villa, il cui corpo principale ricopre una superficie complessiva di 2.800 mq, e si compone da tre piani fuori terra e un piano interrato. Al piano terra, dal loggiato in corrispondenza dell'entrata, troviamo l'ampio ingresso, cinque saloni, una sala da pranzo, un corridoio-disimpegno, cucina, ingresso di servizio, due bagni, un ripostiglio e un locale tecnico.
Al piano sottostante sono presenti tre grandi saloni, un'ampia galleria con apertura sul parco, una cucina, una sala da pranzo, due locali a uso deposito, due bagni, tre locali tecnici e una cantina. Al piano primo troviamo la zona notte con cinque camere da letto di cui una con veranda panoramica in ferro antico, tre ambienti guardaroba, cinque bagni, una splendida biblioteca, un ripostiglio e un balcone sul fronte principale. Al secondo piano ci sono due ulteriori camere, una stanza fitness, uno studio, due bagni e l'ampio terrazzo denominato "dell'orologio", che offre una splendida vista sulla piana di Firenze. Infine, al piano ammezzato ci sono gli alloggi del personale, dispense, lavanderie, stirerie e ulteriori locali destinati di servizio. Nella stessa porzione di edificio è presente un'ulteriore unità a uso abitativo e i locali agricoli. I piani sono collegati fra loro sia dalle scale che da un ascensore. La villa dispone di una cappella privata a pianta poligonale, tipica delle dimore prestigiose dell'epoca e nitido esempio di architettura religiosa seicentesca. Tra gli annessi troviamo tre strutture adibite a limonaia, serra, rimessa o locali tecnici, oltre all'abitazione del custode e svariati edifici a uso agricolo.
L'attuale aspetto di questa magnifica proprietà, con il fronte sormontato da un elegante orologio, fu voluto dalla Marchesa Nathalie Antinori agli inizi del Novecento, che per gli importanti interventi di restauro si avvalse dell'opera di suo fratello, l'architetto Egisto Paolo Fabbri, noto collezionista di Cézanne.
Una opportunità irripetibile di abitare in un pezzo della storia di Firenze, immersi nella verdeggiante della campagna fiorentina.

Servizi e Caratteristiche
Ascensore · Cantina di vini · Garage · Vigneto · Palestra / Area fitness · Piscina · Cantina · Parcheggio · WiFi
Indirizzo
Scandicci, Via della Prata
Prezzo
18.000.000 €
Camere
14
Bagni
15
Mq
2,800
ha
27
Tipologia
Villa
Riferimento
7949
Contattaci

Mandaci la tua richiesta, ti risponderemo in 24 ore.

Contattaci
Contattaci

Mandaci la tua richiesta, ti risponderemo in 24 ore.