Affascinante tenuta storica nella campagna Ragusana

Affascinante tenuta storica nella campagna Ragusana

Galleria (27) Mappa
Indirizzo
Ragusa, contrada cammarana
Prezzo
3.800.000 €
Camere
14
Bagni
14
Mq int.
7,481
Mq est.
10,764
Tipologia
Villa
Riferimento
4726

Questa splendida dimora, situata sull'Altipiano Ibleo tra Ragusa ed il Castello di Donnafugata, lontana dal caos e centri abitati, è un luogo elegante e austero che ha mantenuto intatte tutte le caratteristiche dell'antica residenza estiva.
Mai passata di proprietà la dimora è risalente al 1778, commissionata dal barone Sortino Trono, ricorda lo stile Neobarocco tipico dei palazzi nobiliari della parte sud orientale della Sicilia.
Muri in pietra bianca, muri a secco e gli splendidi giardini che si susseguono fino ad affacciarsi su tutta la tenuta, rendono questa proprietà unica nel suo genere.
Tutte le camere sono caratterizzate dai comfort della modernità pur mantenendo il carattere dell'impianto settecentesco.
La biblioteca, con la sala di lettura, nella parte centrale e più antica della casa, è un luogo affascinante dove trascorrere momenti di relax tra libri di arte, botanica e storia.
Altri saloni, tutti con camino, un magnifico giardino d'inverno e quattro cucine, di cui una professionale, fanno sì che questa dimora risulti profondamente accogliente.
Immersi nella natura incontaminata sono una piscina 12 x 4 metri, un centro wellness (con sauna finlandese bagno turco, docce emozionali, una zona relax) e due dependance.
Degni di nota sono l'Hortus Conclusus e i "giardini selvatici", facenti parte dell'APGI Associazione Parchi e Giardini d'Italia.
L'Hortus Conclusus è un giardino profumato caratterizzato da numerose varietà di gelsomino, iris barbate, peonie, rose antiche, pelargonie, fiori di loto e buganvillee.
I "giardini selvatici", con i cosiddetti prati stabili (formazioni erbacee che non hanno mai subito il dissodamento) ospitano specie di notevole interesse come l'Hermodactylus tuberosus, l'Erysimum bonannianum, l'Neottia nidus-avis, Oprhys fusca e altre specie di orchidee selvatiche.
L'azienda agricola produce olio ottenuto dalle qualità tonda iblea, biancolilla e moresca. Gli uliveti sono costituiti da alberi secolari e da nuovi impianti con un'età media di 10 anni.
Parte integrante del paesaggio sono più di mille alberi di carrubo secolari che producono ogni anno le carrube. La farina e il miele che si ottengono da queste piante sono preziosi per le aziende dolciarie.
Il resto dei terreni è tenuto a pascolo e a coltivazioni di natura estensiva a rotazione tra grano e fieno.
I dintorni della proprietà catalogata tra le dimore storiche ADSI (Associazione Dimore Storiche Italiane) sono caratterizzati da spiagge, riserve naturali, siti archeologici e siti protetti dall'UNESCO. La proprietà è anche frazionabile.

Contattaci

Mandaci la tua richiesta, ti risponderemo in 24 ore.